Castello Sforzesco

Indirizzo

Castello Sforzesco, Vigevano, PV


Contatti

Fax:

Email:

Sito Web

Descrizione

Il complesso architettonico del Castello di Vigevano si sviluppa nel suo insieme di edifici su una superficie di oltre 70000 mq e di 36000 mq di cortili: questo fa dire con certezza che si tratta del più grande fortilizio d'Europa. Il sito era già fortificato prima del 1400, ma si deve ai Visconti, Signori di Milano, la valorizzazione del complesso. Luchino Visconti, nominato podestà di Vigevano (1319-1369), iniziò una grande trasformazione del castello e del borgo. A lui si deve il progetto della Rocca Vecchia luogo di difesa fuori dal castro, che si raggiungeva mediante una strada coperta, costruzione di notevole ingegneria, lunga 164 metri con carreggiata di 7 metri.

A Galeazzo Visconti si deve, invece, la trasformazione dal 1390 del castello da fortezza militare a dimora principesca e la costruzione di due scuderie. Seguirà la dominazione degli Sforza e Ludovico detto il Moro sarà l'artefice delle grandi opere quali la Falconiera, il Palazzo delle Dame e la Torre, dovute all'architetto Bramante. La torre fu costruita su un antico torrione o rivelino preesistente, è composta da tre corpi sovrapposti e termina con un cupolino di bronzo.

Da un passaggio sotto la torre si accede, mediante una scalinata, alla piazza. Questa è senz'altro la costruzione più famosa e importante, voluta da Ludovico il Moro come atrio del castello e realizzata in coli due anni (1492-1494) da Ambrogio da Corte seguendo un progetto che ormai si crede dovuto al Bramante.

 

Disegno Acquerello: Mario Castellani

Mappa

© 2016 VIVIVIGEVANO- All rights reserved