Benvenuti a vigevano

Cosa vuoi fare oggi?

evento viviv
Eventi a Vigevano Penna Selvaggia

Tutti gli eventi del weekend a Vigevano

Giovedì

“Deserto dei Tartari”, giovedì 18.20 associazione Astrolabio (via Riberia, 14). Nel tardo pomeriggio di oggi, il pittore vigevanese Cesare Giardini presenterà alcune sue opere ispirate al “Deserto dei Tartari” di Dino Buzzati. Relatrice della personale sarà la professoressa Mari Barone. Ingresso libero.

“Vice. L’uomo ombra”, giovedì 16 alle 16 e alle 21.15, venerdì alle 21.15. Cinemateatro Odeon (via Berruti 2). Vice – L’uomo nell’ombra (Vice) è un film del 2018 scritto e diretto da Adam McKay . La pellicola segue la storia di Dick Cheney, interpretato da Christian Bale, dalla sua ascesa politica fino al ruolo di vicepresidente degli Stati Uniti d’America. Il biglietto costa 6 euro, 4.50 per i convenzionati.

Venerdì

Colori di maggio, sfilata di moda. Venerdì alle 21 Sporting club Selva Alta. Sarà una sfilata di moda a cura dell’Atelier Madrì e Solazzo Calzature ed il ricavato verrà devoluto dall’Associazione Griffa per l’Oncologia Infantile

Birre sotto il campanile. Venerdì, sabato e domenica si farà gran festa alla parrocchia Fatima ( corso Torino, 38). Tante le novità in programma: dallo street food all’esibizione di murales passando per un concorso musicale giocando con macchine a pedali, gonfiabili e molto altro. Nel dettaglio venerdì alle inizieranno i festeggiamento con giochi, stand, gonfiabili, alle 19.30 ci sarà la Pizzata “Ristorante Pizzeria Primavera” e alle 21 inizierà il Cantabimbo con il Mago Lirius che animerà la serata. Sabato alle 15 si terrà Fa/Ti-Ma di musica, il concorso per gruppi musicali, aspettando le 18 per l’aperitivo “Lievito Madre” e le 21 per il concerto della band Arms – English Rock Tribute Band. Domencia, infine, grande risottata alle 12.30, mentre alle 15.30 inizieranno i giochini in famiglia, aspettando le 19.30 per la terza edizione della “Pesciolata”  che porterà, alle 21, alla Ever Green, la serata danzante anni ’60 – ’70 – ’80.

Jazz Festival “Bob Mintzer – solista ed arrangiatore: un dualismo creativo” venerdì ore 21 Cavallerizza del Castello. Continuano gli appuntamenti con il Festival Jazz di Vigevano. Nato a New Rochelle, vicino a New York, Bob Mintzer inizia la carriera nel 1953, suonando con Tito Puente, Eumir Deodato, Hubert Laws e nelle big bands di Thad Jones & Mel Lewis e Buddy Rich che gli commissiona i primi arrangiamenti. Solista versatile e completo, è anche un grande orchestratore ed arrangiatore. Collabora stabilmente con gli Yellowjackets dal 1990. Con loro ha compiuto diversi tour mondiali e ottenuto ben 9 nominations per il Grammy. Attualmente è direttore degli studi jazz presso la famoso University of Southern California di Los Angeles ed è anche direttore stabile (principal conductor) della big band WDR, l’orchestra dell’emittente di stato tedesca. Mintzer proporrà un tributo a Don Grolnick (1947/1991), grande pianista, compositore e produttore discografico.

Sabato

“Leonardo da Vinci e Guido da Vigevano: anatomia in figure”, sabato alle 11 seconda scuderia. La mostra è incentrata su alcune sculture in ceroplastica, riproduzioni in tre dimensioni dei soggetti anatomici leonardiani più significativi. Leonardo non ha affrontato l’anatomia come medico, ma come artista che disegna il corpo umano sia per l’illustrazione anatomica che come “materiale di studio” per chi di professione volesse fare l’artista. Questo orizzonte l’ha portato ad essere molto innovativo per la sua epoca: rappresentò il corpo umano per com’è fatto, per come funziona ed articola. Riprodusse in grandi dimensioni le ossa, i muscoli, le articolazioni ed anche organi interni. Le sue riproduzioni avevano quindi anche una funzione didattica. Guido da Vigevano, medico che visse a cavallo tra il 1200 ed il 1300, ne fu il precursore, perché affidà la nascente metodologia di studio del corpo umano all’atlante anatomico con figure semplificate. Nella seconda scuderia del Castello verranno quindi installati 16 pannelli che riprodurranno le 18 figure anatomiche realizzate da Guido da Vigevano e, accanto a loro, ci saranno 5 sculture in ceroplastica “nate” dai disegni di Leonardo. La mostra, che sarà ad ingresso libero, potrà essere visitata fino al 20 ottobre da martedì a venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17, mentre il sabato e la domenica dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18.

Tiro a segno. Sabato si disputerà il Trofeo al “viginòn”, una gara di tiro a segno. Divisa per categorie, le prime sfide inizieranno alle 9

“Nella solitudine di immensi paesaggi, Mario Bonzanini, fotografie di viaggio, strada sotterranea.  Venerdi, sabato e domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 alle 19 si potranno osservare gli scatti che Bonzanini, architetto del 1923 nonché membro del PCI, direttore del giornale locale di breve esistenza (1946) “La voce pavese” e membro del Consiglio comunale di Vigevano dalla fine degli anni Settanta, realizzò in occasione dei viaggi compiuti a partire dagli anni Sessanta e fino ai primi anni Ottanta in Egitto, Sud America e Asia. Queste fotografie sono state recentemente inserite nel Censimento degli Archivi Fotografici Italiani, un progetto del Ministero dei Beni Culturali. Qui il viaggio veniva preparato con cura, come testimonia la ricca biblioteca, ora inserita nel Catalogo Nazionale delle Biblioteche: ne è derivata una conoscenza non superficiale, una comprensione e un rispetto profondo per civiltà che hanno prodotto un immenso patrimonio d’arte e di pensiero, talora spento per sempre come nel caso dell’antico Egitto e delle civiltà dell’America precolombiana, talora vivo e vitale come nel caso di Buddismo e Induismo. E insieme, specialmente nei testi dei filmati di viaggio, non manca la denuncia delle sopraffazioni ancora operanti in molti paesi visitati. La mostra, nell’allestimento curato da Mattia Zorzoli e Pierangelo Bonzanini, presenta un’articolazione geografica, mentre nelle bacheche trovano spazio parti dei testi tratti dai filmati di viaggio, fotografie originali e oggetti d’artigianato. Nel fondo della sala continuerà per tutta la durata della mostra la proiezione dei filmati di viaggio. Ingresso libero.

“Avanti il prossimo”, alle 21 Cinemateatro Odeon. Direttamente da Colorado Giovanni D’Angella e Aldo Nicolini. Sarà un sabato di cabaret quello in programma al cinema teatro Odeon. Giovanni d’Angella presenterà “Avanti il prossimo” spettacolo di cabaret ideato da Ernesto Cosentino. Sul palco vedremo anche Aldo Nicolini di Italia’s Got Talent. Per chi non li conoscesse d’Angella è un attore pugliese di origine e milanese di adozione. Ha cominciato la sua carriera come cabarettista nei villaggi turistici e, nel 2012, arriva la notorietà con la partecipazione a varie trasmissioni televisive tra cui Zelig off , Zelig Circus e Tu si que vales. Aldo Nicolini, invece, conosciuto anche con il nome d’arte di Ziopotter, è un mago. Partecipò alla prima edizione di Italia’s got talent, diventando popolare soprattutto per il suo numero in cui “perde letteralmente la testa”, nel senso che con un abile gioco di prestigio ed illusione, riesce a farsi scivolare la testa dal collo e far sembrare che questa sia ad altezza stomaco. Sabato l’ingresso sarà ad offerta libera e, per maggiori informazioni o prenotazioni, si può chiamare lo 0226110199 o il 3286621820.

“Flavia Todisco”. Sabato alle 18.30 associazione Astrolabio. Aperitivo con l’autrice e il suo libro Trittico Contemporaneo (Epika Edizioni) un trittico contemporaneo della società odierna, nel quale tre soggetti – lui, un marito pluriomicida, lei, una moglie trucidata insieme ai figli, noi, la gente, un coro di persone comuni – commentano un terribile dramma famigliare: un uomo ha barbaramente ucciso la moglie e i tre figli, poi è andato a giocare a bowling con gli amici. È un dramma sulla violenza di genere che trae spunto da una vicenda di cronaca per interrogarsi e interrogarci sulle cause della violenza contro le donne e sulle responsabilità (anche collettive) che sembrano renderla imbattibile ed endemica nella nostra società. Introdurrà la presentazione Linda Pulvirenti. Ingresso libero.

Rotaract Sound Festival, sabato Cavallerizza dalle 12. Torna anche quest’anno il Rotaract Sound Festival, un festival musicale con band di ogni genere che suoneranno a scopo benefico. L’evento si terrà sabato a partire dalle 12 quando, nella Cavallerizza del Castello, si potranno gustare birre artigianali e specialità offerte dai food truck aderenti. All’interno della Cavallerizza verrà, infatti, allestita l’area beverage in collaborazione con l’attività vigevanese “Beerinba”, un’attività vigevanese nota sia per l’organizzazione di eventi che per la grande esperienza nella selezione e distribuzione di birre artigianali in bottiglia e alla spina, sia del territorio che estere. L’esterno della Cavallerizza, invece, sarà adibito a zona food e verranno allestiti i food truck delle attività locali che proporranno un menù esclusivo. Le band suoneranno dalle 17 e saranno presentate dall’associazione culturale ricreativa “After Life Music Dimesion”, associazione culturale e ricreativa di Vigevano, di cui Marco Germani è presidente. Le band saranno quattro e proporranno quattro generi differenti. The Shuffle Show, per esempio, è una band multigenere, gli Uskoritel proporranno indie pop italiano, I Geometri faranno rock italiano ed i Limbo Neutrale hanno scelto il rock con influenze industrial, metal ed elettroniche.

Festival Jazz. Per tutti gli appassionati sabato alle 17, nel ridotto del teatro Cagnoni si potrà partecipare ad una Jazz masterclass con Bob Mintzer. Ingresso libero.

Wander Park cinemateatro Odeon Sabato alle  16.30 e domenica alle 16,30  ed alle 19. Cartone animato in cui June, una ragazza piena d’immaginazione, scopre nel bosco un incredibile parco divertimenti – chiamato Wonderland. Nonostante sia pieno di fantastiche giostre e animali parlanti, il parco si trova in uno stato di grande caos. La ragazza scoprirà presto che Wonderland è frutto della sua immaginazione ed è lei l’unica in grado di riportare tutto all’ordine. Insieme a questi animali fantastici, June dovrà salvare questo posto magico, riportando la meraviglia in Wonderland.

Domenica

GustosaMente 8ª Edizione. Domenica, dalle 9 alle 20, in Piazza Ducale si terrà una grande “festa gustosa” a scopo benefico. Maestri panificatori italiani ed internazionali prepareranno tantissimi prodotti da forno. Il ricavato della loro vendita sarà devoluto all’Associazione Famiglia e Alzheimer con l’aiuto del Club del Gusto Lomellino.

Vincenzo Pellitta, domenica alle 17.30, associazione Astrolbio.  “Parola d’artista – il metallo e l’acrilico” è il titolo dell’incontro con Vincenzo Pellitta, stimato artista vigevanese che opera su tutto il territorio nazionale. Domenica ci parlerà della tecnica pittorica che utilizza, degli altri materiali oltre agli acrilici, unione che rende il suo stile unico e riconiscibile. Edoardo Maffeo, noto operatore culturale cittadino, conduce l’evento. Ingresso libero.

“La Divina Commedia: viaggio verso Beatrice” serata tra danza e teatro, domenica, Teatro Cagnoni alle 20.30. Il Rotary Club Cairoli presenta “La Divina Commedia: viaggio verso Beatrice”
spettacolo con adattamento teatrale e regia di Bianca Garavelli, dietro la direzione artistica di Marcella Previde Massara e con le coreografie di Martina Calabrese, Martina De Lia, Giulia Masera, Marcella Previde Massara. Sul palco del Cagnoni saliranno Maria Teresa D’Adamo: Francesca da Rimini, Pia de’ Tolomei, Matelda, insieme a Gian Marco Marenghi nel ruolo di Dante, Valentina Summa in quello di Beatrice e Pietro Temporin sarà Virgilio. Gli interventi multimediali saranno affidati a Barbara Baratto. Il biglietto costa 15 euro, 10 il ridotto. Per la prevendita ci si può rivolgere al Centro Santa Maria, via Santa Maria, 80 o alla  Libreria Le Mille e Una Pagina di corso Garibaldi 7, Mortara. Il ricavato verrà devoluto al centro ricerca del Policlinico San Matteo per la cura delle leucemie infantili.

Mozart e Haydn. Domenica alle 16.30 nell’Auditorium San Dionigi si potrà ascoltare il Quartetto Erasmus che eseguirà brani di Mozart ed Haydn. Come sempre l’ingresso è l’ingresso fino ad esaurimento posti.

Memorial Lele Levati domenica dalle 8.30, Piazza Ducale, manifestazione riservata a tutte le auto d’epoca. Il ritrovo sarà alle 8.30 e la partenza è fissata alle 10, con attraversamento del centro storico di Vigevano, per proseguire poi tra le campagne lomelline. Lungo il percorso si effettueranno prove di regolarità a pressostati e a rilevazione di media (facoltative). Al termine del percorso pranzo presso la Prima Scuderia del Castello Sforzesco di Vigevano. Preiscrizioni  50 euro per equipaggio. Il ricavato della manifestazione sarà interamente devoluto all’acquisto di 2 DEFIBRILLATORI semiautomatici esterni da donare ai comuni di Vigevano e Cassolnovo ad uso della cittadinanza.

Tutti gli eventi del weekend a Vigevano ultima modifica: 2019-05-16T17:52:54+00:00 da redattore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 VIVIVIGEVANO- All rights reserved