Esplora

Vigevano

Vigevano
SelvaggiaMente

Caro Babbo Natale, per Vigevano vorrei…

Prima di tutto vorrei che stessimo tutti bene e che per tutti arrivasse la tredicesima o qualcosa di simile. Poi vorrei che qualcuno si occupasse delle bellezze dimenticate, per mille e diversi motivi: primo fra tutti il Colombarone, un gioiello architettonico che lasciato così a sé stesso proprio non si può guardare.

Non mi interessa cosa ci metti dentro, se vuoi farci un tuo secondo laboratorio, se vuoi fare una casa vacanze per i tuoi elfi o per le renne: l’importante è che da qualche parte si inizi a sistemare, che gli si dia uno scopo, una destinazione. Sono sicura che, piano piano, partendo da quello arriveranno altre mille idee.

Lo stesso dicasi per Palazzo Riberia, che forse una sia destinazione l’ha trovata, allora ti chiedo che questa vada a buon fine, che quel palazzo, e tutto il suo giardino, tornino a far parte dei monumenti e delle bellezze da visitare qui a Vigevano. Non sarebbe male, se lo riterrai opportuno, anche qualcosa per il Fateci Spazio e per il Circolab.

Dicono che i miei giovani concittadini siano stati un po’ maleducati e irrispettosi (quindi deduco che risparmierai un po’ sui regali di Natale per loro): bene, che ne dici di portare qualche idea per creare uno o più posti in cui questi giovani vigevanesi possano dare sfogo alla loro esuberanza? Poi, ma non certo per ordine di importante, vorrei che tu ci regalassi treni nuovi, funzionali, puntuali e perché no ci realizzassi anche il raddoppio della Milano Mortara.

Saprai bene che, con tutto questo, ci sarebbero meno auto in giro e l’aria sarebbe un po’ più respirabile. Anche tu e le tue renne vi accorgerete, la notte del 24, delle polveri sottili ma non solo che incorniciano il nostro territorio. Infine la superstrada: c’è chi la vuole e chi la contrasta. Al di là del fatto che la ferrovia sarebbe la soluzione migliore sotto tutti i punti di vista, anche una viabilità migliore non farebbe male ad un territorio che ha molto da dare.

Quindi, caro Babbo Natale, se pensi che le mie richieste siano un po’ azzardate e se vuoi anche generiche, mandaci qualcuno che possa trovare soluzioni e che sia davvero in grado di attuarle. Perché se andiamo avanti di questo passo, non so quante letterine e quanti regali di Natale potremo ancora permetterci da queste parti.

Con infinito affetto,

Selvaggia.

  • Indirizzo
    Contatti
    Email: ---
    Sito web: ---
    Orari
    ---
  • Richiedi informazioni


    Prenota un tavolo