Esplora

Vigevano

Vigevano
Eventi a Vigevano

Il primo weekend d’estate a Vigevano

Finalmente ci siamo, l’estate è alle porte. In tanti si stanno già lamentando per il caldo, qualcuno sta già preparando le valige e tutti, o quasi, abbiamo fatto un tuffo in piscina. Al di là di questo, direi che anche questo weekend ce n’è davvero per tutti i gusti.

VENERDì

Festa della musica. L’estate inizierà con la Festa della Musica. Su iniziativa di Diapason Consortium, anche quest’anno Vigevano partecipa alla festa che, dal 1985, unisce i musicisti di tutta l’Europa nel segno della spontaneità e della libertà del gesto musicale. Fissata il 21 giugno, solstizio d’estate, anche in questa edizione i protagonisti indiscussi saranno gli appassionati di musica a qualunque livello e di ogni età. La festa inizierà alla 5.30 del mattino, presso il Mulino di Mora Bassa (via Morabassa), per salutare il sorgere del sole con i brani più celebri che cantano l’estate. A seguire ci sarà la possibilità di prima colazione con servizio bar e pasticceria a cura di Dolce Positivo. Dalle 16 ci si sposta a Palazzo Merula (via Merula) dove fino alle 19 si susseguiranno installazioni musicali a cura del Gruppo di Studio sul Paesaggio Sonoro, coordinato da Crea (Centro ricerche sull’ecologia acustica), mentre, dalle 21 alle 22.30 si esibiranno il Corpo Musicale Cassolese e l’Ensemble Clarinetti dell’Istituto Musicale L. Costa. In Piazza Calzolaio d’Italia dalle 18.30 alle 19.15 suoneranno gli studenti del corso di percussioni industriali ed il coro dell’Istituto Costa e, per quanto riguarda via del Popolo, dalle 10.30 alle 11.30 la musica leggera di Alex Snipers suonerà a Palazzo Roncalli (via del Popolo 17), dove, dalle 17 alle 18.30, After Life Music Dimension proporrà un viaggio tra più generi, arrivando così alle 18.30 per “Bacco al portone”, musiche vocali rinascimentali e barocche con lo Zefiro Ensemble vocale. La musica a Palazzo Roncalli si concluderà con un altro viaggio tra vari generi, dalle 20 alle 23.30, con i musicisti di After Life Music Dimension. Dalle 16.30 alle 17.15 presso l’Ottica Buzzoni si potrà sognare sulle note del soul e swing blues con Flavio Businelli. In corso Vittorio Emanuele II 73: dalle 15 alle 15.45 ascolteremo il soul ed il swing blues di Flavio Businelli, dalle 16.30 alle 17.30 il folk del Duo Camapanaru, dalle 17.30 alle 18.30 faremo un ritorno agli anni 60/70/80 con il Dj set di Paolo, dalle 18.30 alle 19.30 il sound sarà quello della techno house music con Raffaele e Digio, mentre dalle 21 alle 22 si passerà al pop di Fabrizio Inserra, aspettando le 22.30 con l’hip hop e rap di Guendalina Edvige Artuso. Corso vittorio Emanuele II 36, dalle 22 alle 23.30 ascolteremo il pop rock dei Maetrika In via Cairoli: dalle 12.30 alle 13.15, il soul e lo swing blues di Flavio Businelli suonerà presso il Ristorante Vespolina, dalle 21 alle 21.30 si passerà al rock dei Miles Below, mentre dalle 22 alle 23.30 protagonista sarà il il rock degli Early Years Experience. Dalle 21 alle 22 il rock dei Gears of groove farà tremare i muri del Caffè 31 (via XX Settembre 42) per poi passare casse e microfono, alle 22.30, al folk rock dei Poor Devils project band mentre, in via Madonna Sette dolori 16, dalle 21.30 Emma Traino e Andrea Taroppi ci proporranno il loro jazz. All’Auditorium San Dionigi (Piazza Martiri per la Liberazione): dalle 17 alle 18 protagonista sarà la musica classica degli allievi della Scuola Kawai di Vigevano, dalle 18.30 alle 20 il pubblico sarà invitato a percorrere viaggio tra la musica classica ed il pop con After Life Choir e le Stellerranti, dalle 20.30 alle 21.30 suonerà l’Orchestra Tarpani dell’Istituto Comprensivo Terzani di Abbiategrasso per poi lasciare la scena, alle 22.30, a Rita Ciancio che interpreterà al pianoforte le proprie composizioni minimaliste-neoclassiche e celebri colonne sonore di Nino Rota, John Williams e Hans Zimmer. Seguirà la cerimonia di consegna dei premi Festa della Musica. Tutti gli eventi sono ad ingresso e partecipazione gratuita.

Solstizio d’estate. Venerdì dalle 21 la biblioteca mortarese Civico 17 festeggia il Solstizio d’estate. Si comincia alle 6 del mattino con la chitarra barocca di Veronica Arlenghi cui seguirà un risveglio muscolare a cura di Dvide Tamburelli. Quindi prima colazione: l’appuntamento è alla pasticceria Peruzzini. Dopo la giornata di lavoro ci si ritrova alle 20.30 per l’apericena in terrazza curata dall’Anfass e dalla Coopertiva Dopo di noi. L’apericena saràservito con un concerto omaggio a Luciano Pavarotti: i tre tenori Alessandro Cappitta, Alessandro Fantoni e Francesco Tuppo canteranno accompagnati da Andrea Albertii al pianoforte e Livia Hagiu al violino. Tutti gli eventi sono ad ingresso libero.

Sarata ducale per l’Unicef. Torna anche quest’anno la “Serata Ducale per l’Unicef”. Questa sera (venerdì) dalle 21 Piazza Ducale diventerà un palcoscenico naturale con una grande passerella sulla quale sfileranno 32 modelle e modelli professionisti indossando le proposte di note Boutique quali
Alexander Sposi, Azzurra, Madrì, Pellicceria Cane, Damar, Solazzo Calzature, Ottica Rizzo, Corona Gioielli, L’altra Faccia Della Moda e lo stilista Giordan Stringari. I presentatori saranno Paolo Ariano e Leo Bosi affiancati da Sara Croce, la “Madre Natura” di Ciao Darwin 8, e che qui sarà la madrina della serata. Le sfilate, che toccheranno generi diversi quali abbigliamento, pellicce, gioielli e calzature, saranno intervallate da momenti di puro spettacolo grazie alle esibizioni delle scuole di danza vigevanesi Spazio Danza e Dancelife, che proporranno coinvolgenti balletti, poi Maria Grazia Aschei la cantante che ha incantato la giuria ed il pubblico di Sanremo Young e che ha vinto giovanissima il “Festival degli Artisti”. Ad intervallare le sfilate ci sarà anche anche Greta Ray cantante, modella ed attrice di successo, che vanta già numerose partecipazioni in trasmissioni televisive e che, in quest’occasione proporrà il suo ultimo singolo dal titolo “L’amore che colore ha”,  e la coppia di ballerini internazionali di danze standard Davide Camera E Doriana Guzzo, coppia tra le top 48 al Campionato del Mondo e tra le Top 24 al Campionato Europeo categoria amatori. Fulcro della serata, che gode del Patrocinio dell’Amministrazione Comunale ed è ideata ed organizzata da Paolo Ariano, che è anche il direttore artistico, in collaborazione con il professor Mario Mussini, delegato vigevanese Unicef e l’Assessorato al Turismo, sarà proprio il centro di Piazza Ducale. Tutta la serata sarà andrà in onda su Lombardia Tv domenica 30 Giugno alle 20, oltre che su Radio Station One e Gold Radio Tv, con interviste in diretta nazionale e Gold Radio Tv. “Dietro le quinte”, e quindi a lavorare fattivamente per la buona riuscita della serata, saranno professionisti locali: le acconciature, per esempio, saranno a cura dello Staff Elihair di Gianni Graziano, le video riprese saranno di Pippo Failla, le foto di Max Girini, la Oasis Service si occuperà dell’audio e delle luci mentre, nel backstage, troveremo Angela Sordano, Federica Bassani e Marzia Tognin. Per informazioni si può chiamare il 346.8587685

SABATO

La virgola & la passione. Sabato inizierà il laboratorio di scrittura creativa ed emotiva, a cura di Christian Mascheroni scrittore, autore tv e storyteller, che ci farà scoprire come l’empatia sia il sentimento che può cambiare il nostro rapporto con il mondo e con le persone attraverso il potere di immedesimazione della cultura e della parola. Il laboratorio ha, come obiettivo, quello di confrontarci a livello narrativo con il tema della passione nell’epoca moderna, con il suo valore, con la sua potenzialità emotiva e costruttiva. Un percorso per offrire a tutti i partecipanti non solo un background originale e inedito della letteratura, ma anche delle strade per evocare la passione stessa attraverso la propria penna, il proprio talento o il proprio modo di sentire. Il seminario è diviso in due giorni, sabato dalle 14,30 alle 18,30 e domenica dalle 9 alle 13, presso La Stanza di Linda in via Diaz 4/a . Per informazioni ed iscrizioni si può scrivere a lindapulv@gmail.com

Da Astro Boy a Mickey Mouse. Incontro con l’artista Mad. Sabato alle 18.30 presso la Galleria Alessia Formaggio potremo incontrare l’artista, donna e mamma “Mad” che ci parlerà della sua arte, dagli esordi nella moda all’amore per i cartoni animati, dalle anime ai lungometraggi Disney, fino a giungere al suo personaggio per eccellenza: Astro boy, protagonista di una serie di lavori.Mad trasforma il figurativo in astratto destrutturando l’immagine di personaggi iconici del mondo dei cartoni animati tramutandoli in forme astratte, enfatizzandone colore e linea. Nel suo mondo tutto prende forma da una macchia di colore, la mente elabora pensieri e ricordi che la mano imprime sulla superficie, attraverso simboli e parole. Il linguaggio grafico, a tratti Pop, ricostruisce figure intricate e giocose, avvalendosi spesso di parole anglofone dal forte impatto emotivo. Il suo lavoro riflette la natura caotica della cultura contemporanea. Ingresso libero.

La violenza dei numeri. Dalle 21, negli spazi di Arte il Faro (Palazzo Roncalli, via Boldrini 1) inizierà una serata dedicata al tema della violenza sulle donne. Dopo una performance artistica di Cristina Francese ed Elisa Marchesani, interverrà il poeta Luigi Balocchi che leggerà alcune poesie, per poi lasciare la parola a Maria de Fatima Augusto che presenterà il documento “Olhos de Mulher” sulle donne vittime di violenza domestica nella città di Belo Horizonte in Brasile.

Volando con i rondoni. Vigevano festeggia la Prima Giornata Mondiale dei Rondoni. Grazie alle guide Guido, Mauro e Fausto si potrà passeggiare per le vie cittadine con gli occhi al cielo per conoscere l’affascinante vita dei rondoni, la biologia, le abitudini e la loro importanza. Il ritrovo è alle 18.30 in Piazza San Francesco e la partecipazione è gratuita.

Weather Report. Sabato, alle 19, sarà inaugurata Weather Report, la mostra fotografica dell’artista romana Daniela Pellegrini che parla del rapporto tra uomo e ambiente. Si tratta di una serie di contributi iconografici dove è rilevante l’impronta della fotografia. Le opere riflettono sulla natura esteriore e le sue implicazioni sugli aspetti interiori dell’animo umano. L’opera, affronta le questioni del continuo permutare delle cose, della materia e del pensiero, e vaga alla ricerca di quelle verità nascoste nelle profondità del tempo che possono spiegarne le dinamiche che si alternano delle vicende della vita. Weather Report, il bollettino metereologico di Daniela Pellegrini, interseca livelli e letture critiche differenti per riorganizzare  consapevolmente il lavoro artistico. Le relazioni tra il proprio corpo e la terra, tra la persona e l’universo, sono presenti in tutte le opere di Daniela Pellegrini, e svelano territori in bilico tra mondi onirici e realtà tangibili. lo spettatore è invogliato a compiere a sua volta un viaggio nelle aree geografiche del mistero. Territori in cui le previsioni meteorologiche sono necessarie a organizzare le tappe di un viaggio continuamente esposto ai cambiamenti climatici stagionali e giornalieri.  La rassegna, che si potrà visitare allo Spaziob di Palazzo Sanseverino (corso della Repubblica 19) fino al 7 luglio il sabato e la domenica dalle 17 alle 19.30, è a cura di Fortunato d’Amico e sarà affiancata da una serie di eventi collaterali, tra cui quello che si terrà alle 21.30 di domenica, dedicato questa volta alle poesie di Daniela Pellegrini scritte collaborazione ad un team  di altre poetesse. La lettura/performance dal titolo “Io preferirei non iniziare”, musica e regia di Valerio Incerto, è interpretata dagli attori Daniela Colombi e Marco Cattaneo.

DOMENICA

Torna l’appuntamento mensile “La Storia in Castello”, a cura dell’Associazione Storico Culturale Quattro Passi nella Storia e con il patrocinio dell’amministrazione comunale Comune di Vigevano!
Questo mese l’attenzione sarà focalizzata sui GIOCHI DI UNA VOLTA! Troverete allestite varie postazioni dove cimentarsi in giochi antichi e divertenti! Dalle ore 10 alle ore 18

RA Silent urban Vigevano. Domenica, dalle 17 alle 19, Il Team della Raimbow Events proporrà un pomeriggio di adrenalina allo stato puro, walking dinamico, stazioni di fitness e divertimento nel centro della città. Basterà andare al Parco Parri (corso Anita Garibaldi) indossare le cuffie e seguire le istruzioni dei trainer. Il costo è di 15 euro e si avrà in omaggio la maglietta dell’evento. Per informazioni e prenotazioni si può chiamare il 345.1586770 o scrivere a raimbowevents@gmail.com

Musica in San Dionigi. Vienna sarà la protagonista del concerto di domenica per la rassegna 2019 di Musica a San Dionigi della Fondazione di Piacenza e Vigevano. Sarà un pomeriggio musicale che rappresenta un assaggio dell’ultimo concerto estivo del 7 luglio prossimo: siamo nella Vienna della cultura mozartiano-beethoveniana, la Vienna che crea e che (purtroppo) distrugge i propri ‘miti’ nel giro di pochi anni. Città magnifica ma difficile, straordinaria ma spigolosa, aperta ma – insieme – riservata, una capitale che per secoli è stata la città ideale della musica: tutti i più grandi compositori ‘dovevano’ passare da Vienna per ottenere successo, e se questo non avveniva si poteva stare certi che avrebbero dovuto faticare molto ad imporsi nelle altre capitali europee. Mozart subì fin da giovane il fascino dell’enorme capitale asburgica, ma ricevette alla fine sono indifferenza o addirittura intolleranza. Del Salisburghese ascolteremo la bellissima Sonata K 304. Non molto diversa fu la vita di Beethoven in quell’enorme città: divenuto già dal 1795 il ‘più grande compositore di Vienna’ fu presto isolato dal grande pubblico, rimanendo nei cuori solo dei più affezionali e dei suoi (seppur importanti) mecenati. Del grande compositore varrà eseguita la Sonata ‘Primavera’, op. 24. Chiuderanno il programma due funambolici pezzi che a Vienna spopolavano tra il pubblico dei grandi concerti: di Fritz Kreisler si ascolterà il popolarissimo Liebesleid, e di Henryk Wieniawski l’impegnativo Capriccio-Valse, op. 7. Ad eseguire questo carnet saranno la violinista italiana Emma Arizza e la pianista rumena Maria Grecu, due giovani musiciste accumunate dai severi studi un Gran Bretagna e dall’essere diventate due eccellenze del Royal College of Music di Londra. Come sempre l’ingresso è libero, fino all’esaurimento dei 99 posti.

Mani illustrate. Presentazione del libro scritto e disegnato dall’artista Ale Puro in collaborazione con Caramelle di Carta. Quante cose possono fare due mani? Lo scopriremo in questo libro consigliato per i bambini dai 4 anni in sù. L’evento sarà alla Galleria Alessia Formaggio (corso Vittorio Emanuele II, 28) dove l’artista farà anche il firma copie e tante sorprese per lasciarvi a bocca aperta.

Pruvulazzu. Ovvero polvere. Domenica dalle 22 alle 23 negli spazi di Arte il Faro andrà in scena uno spettacolo fatto di teatro e di lettura poetica. Il sottotitolo “Ipotesi di un’Isola” rimanda alle contraddizioni ed ai ricordi di quell’isola in cui, da bambino, visse il poeta Vito Giuliana e che oggi è l’autore del testo. Le letture saranno affidate a Elisabetta Ubezio e PietroTemporin, le musiche ad Andrea Taroppi mentre Valerio Incerto si occuperà dell’adattamento e della regia.

DA VENERDÌ A DOMENICA

Rolling Truck Street Food Festival. Tre giorni dedicati al cibo nazionale ed internazionale, birra, animazione, musica live, ludo-laboratori dedicati al riciclo. Organizzato dall’associazione Culturale Arte il Faro con la collaborazione di Nova Eventi, e patrocinato dal Comune di Vigevano, porterà in Piazza Volta camioncini allestiti come vere e proprie cucine itineranti su 4 ruote che proporranno i loro prodotti, dal panzerotto e gnocco fritto di Mordicchio On The Road, all’Hamburger gourmet e hot dog di Macelleria Marchetti, poi ci sarà la Patatina olandese di La Bergamasca, i Panini con polpo e pesce di Street Sea Food, Apetitosa e i suoi arrosticini abruzzesi, i sapori della Sicilia di Immermina, e molti altri. Le cucine lavoreranno tutti e tre i giorni dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 20 proponendo anche ludo-laboratori in cui i più piccoli potranno imparare l’importanza del riciclo e creare originali sculture e tanto altro. Questa sera (venerdì) dalle 20 alle 23 sarà una serata Rockabilly e Rock and roll con gli strepitosi “I Cavalli Band”, domani (sabato) dalle 19 alle 22 “Clara & The Otrageous Daddies” accenderanno Piazza Volta con la loro musica classic rock e domenica dalle 18.30 alle 23 si alterneranno Dj Set di Vins, musica house, funky, hip hop. Durante la serata sarà ospite Claudio Cabrini con i suoi grandi successi. Non mancheranno gli spettacoli per tutta la famiglia, Artisti di strada, ballerine luminose, trampolieri. Ingresso libero.

SABATO E DOMENICA

FestaResistente. Gravellona, le sezioni Anpi Lomellina con Auser e Amici del Parco Berlinguer organizzano per sabato e domenica la #FestaResistente Parco Berlinguer di Gravellona Lomellina. Sarà una due giorni di musica, mostre, incontri, dibattiti, servizi bar e cucina. Bar e griglieria aperti fino a tarda serata e le novità di quest’anno saranno le mostre e l’esibizione della scuola di ballo “Studio danze Vigevano”. Sabato si inizierà alle 16.30 con la presentazione della mostra sui fratelli Rosselli ed il fumetto “Un delitto politico” di Giovanni Leoni. A seguire dialogo con Piero Scaramucci, giornalista Rai, fondatore di Radio popolare. Cena con la collaborazione preziosa degli amici del Parco Berlinguer. Alle 20,30 esibizione della scuola di ballo “Studio danze Vigevano” in collaborazione con il M° Paolo Mariani. Serata danzante per tutti gratuita. Domenica “Racconti della memoria” “Gravellona rifugio precario di famiglie ebree ai tempi del fascismo”.  Tributo a Clotilde Giannini e a Matilde Bottero Capettini, cittadine deportate di Gravellona e Cilavegna alla cui memoria sono state dedicate le pietre d’inciampo. Ne discuteranno Maria Antonietta Arrigoni e Marco Savini. Alle 12,30 pranzo e alle 14,30 “Musica e storie dall’altro mondo” coi Fooga e Nico e i ragazzi migranti della Coop Faber. Alle 17,30 saluti alla festa di Alessandro Pollio Salimbeni della Federazione Internazionale Resistenza, per poi continuare con grigliate e bar aperto fino a tarda sera.

Prenota un tavolo