Esplora

Vigevano

Vigevano
Penna Selvaggia

Sarà la musica il fil rouge di questo fine settimana Vigevanese

Sarà la musica il fil rouge di questo fine settimana, anche se il grande personaggio del weekend sarà l’intramontabile Eleonora Duse. In occasione del trentennale del Premio Duse, oggi (giovedì) si terranno una tavola rotonda ed uno spettacolo a lei dedicato. A partire dalle 17.30 nel ridotto del Teatro Cagnoni ci sarà una tavola rotonda cui interverranno la professoressa Maria Ida Biggi che parlerà de La collezione Duse presso la fondazione Cini, nonché di Eleonora Duse ed Elena Bucci. Giovanna Fiorenza illustrerà poi l’influenza di Eleonora Duse nel metodo dell’Actor Studio con proiezione di una video intervista a John Strasberg, e, a seguire, Marianna Zannoni racconterà “l’Archivio di Eleonora Duse: un tesoro di carte”. Parteciperà anche l’attrice Elena Bucci, vincitrice del premio Duse 2016, che ci parlerà degli studi per “Non sentire il male”, lo spettacolo che andrà in scena alle 21 sempre di giovedì sul palco del Teatro Cagnoni. «Parlando con un amico – racconta Bucci – mi sono accorta che gli scritti e il pensiero della Duse mi avevano accompagnato per tutta la mia vita teatrale. Ho cercato un luogo che mi parlasse, e dedicando questo lavoro a lei ho raccolto i fili delle mie inquietudini, sperando che non fossero solo mie. Non avrei mai avuto il coraggio di questa solitudine senza il calore degli amici e di questo li ringrazio. Lo spettacolo è davvero scritto nel corpo, senza retorica, ed è questo che cercavo, e questo è il cuore del mio lavoro su Eleonora Duse, immaginata nel momento in cui, malata e sostituita da Gabriele D’Annunzio nella Figlia di Iorio, prende il copione e recita tutte le parti, tutte le scene, tutte le figure, davanti allo sguardo allucinato di Matilde Serao, puntuale e quasi invadente osservatrice e testimone. Ho attinto a lettere, scritti, testimonianze indirette che percorrono tutto l’arco della sua vita, ed il criterio di scelta è stato assolutamente personale, pur nel tentativo di comprendere e rispettare». La tavola rotonda è ad ingresso libero, mentre il biglietto per lo spettacolo “Non sentire il male” varia dagli 8 euro del loggione ai 15,50 del posto unico intero.

Domani, e quindi venerdì sera, per esempio, al Circolo Pick week si esibirà la The Thrill Blues band. Dalle 21.30 sul palco di corso Novara 229 salirà la formazione milanese che proporrà uno spettacolo energetico e raffinato con sonorità blues, rock, soul. La band è formata da Francesco Casarini (voce), Claudio Pedico (batteria), Antonio Sala (basso), Maurizio Giannotti (chitarra), Stefano Tamiazzo (piano, organ), Nicola Calgari (sax) più Alessandra Agosti, Valentina Lucini, Giusi Berlingo’, Silvia Bollettin (coriste). Insieme rivisiteranno brani di artisti del calibro di BB King, Muddy Waters, Buddy Guy, Eric Clapton, Johnny Winter, Janis Joplin. Ingresso libero, tessera obbligatoria. Rock italiano invece al Different box (via Bellaria 18). Dalle 23 si esibiranno i 220 Volts una “Italian rock band” formata da Mik Pedico (voce),  Mattia Redaelli (chitarra), Antonio Giampaolo (basso) e Fabio Marchesi (chitarra), con repertorio basato su cover di artisti italiani quali Ligabue, Litfiba, Vasco Rossi, Negrita e molto alto. Ad aprire il concerto sarà il trio “I Mosaico”. Ingresso libero.

Sempre venerdì, anche al Different Box la musica la fa da padrona portando il rock italiano con repertorio basato su cover di artisti italiani: Ligabue, Litfiba, Vasco Rossi, Negrita, grazie ai 220 Volts.

Anche quest’anno la Vigevano-Prabis offre alla città quattro film girati e prodotti in Africa, con registi, attori e storie di questo complesso e ancora sconosciuto Continente. La rassegna si intitola CineAfrica e propone, appunto, quattro storie per emozionarsi e riflettere sul mondo al di là del Mediterraneo. Il primo film sarà “Lamb”, storia che vede quale protagonista il piccolo Ephraim che non si separa mai dalla sua pecora. Alla morte del padre Ephraim sarà costretto a trasferirsi dai parenti lontani ma sarà disposto a tutto pur di tornare a casa e salvare la sua pecora, che lo zio ha intenzione di sacrificare la pecora per le prossime festività religiose. La proiezione inizierà alle 21 nella sala Franzoso della biblioteca Mastronardi (corso Cavour 82).

Sabato giornata di giochi alla Biblioteca Civica Mastronardi. L’associazione ludica Dadi Ducali organizza, in collaborazione con la Biblioteca Civica di Vigevano, la giornata internazionale dei giochi. Dalle 10 alle 19, con orario continuato ed ingresso libero, si potrà partecipare a Party Game, giochi velocissimi (10 minuti a partita), giochi concettuali (come si sopravvive a un’orda di zombie se non hai cibo?), giochi di ruolo e soprattutto, il gioco vincitore a Essen, Kingdomino. Tantissimi i giochi disponibili.

Dalle 21, poi, al Circolo Pick Week Analia Claudia Gomez cantante Argentina, insieme al suo chitarrista di fiducia Alessandro Borgini e due maestri ballerini di Tango Argentino presenteranno “Il Tango è Passione” . Per l’occasione ci sarà un buffet Argentino, mentre al Different Box è possibile scatenarsi con il “Oro Puro” un inedito duo musicale con Marcello Doglio alla voce e Roberto Longoni al basso, con entrambi decine di anni di esperienza live alle spalle. Il nome “Oro Puro” è il titolo di una serie di compilations delle migliori hits degli anni ’80.

Da sabato e fino al 22 dicembre, il pittore vigevanese esporrà nello spazio ex Moda Giovane di via Caduti per la liberazione 23. “Il viaggio continua” è il titolo della mostra che presenta numerosi quadri dipinti ad olio e che riassumono la sua ricerca pittorica degli ultimi anni, oltre ad alcune cartelle di studi, bozzetti e lavori su carta con tecniche varie che, sovente, raffigurano e aiutano a meglio comprendere il processo di genesi di opere poi realizzate. Non mancheranno anche quadri inediti, nuovi lavori sul tema centrale della sua poetica e della ricerca pittorica che ormai da decenni lo contraddistingue nella panoramica della pittura italiana, cioè il viaggio, il suo girovagare con la sua ormai mitica corrierina blu che solca intrepida deserti o strade impervie di montagna. L’inaugurazione sarà alle 11.30 di sabato e, per l’occasione, interverranno il critico d’arte Fortunato D’Amico e Vito Giuliana, poeta e scrittore vigevanese. L’ingresso è libero e la mostra si potrà visitare da martedì o domenica dalle 11 alle 12.30 e dalle 17 alle 19.30 o su appuntamento scrivendo a art@cesaregiardini.com

Domenica, infine, il Pool Vigevano sport – Sezione Danza, presenterà, alle 17 al Civico Teatro Cagnoni, Parole in danza, percorso sensoriale di narrazione coreografica dove il movimento corporeo e la scrittura si contaminano, mentre, dalle 21, di nuovo al Circolo Pick Week Folco Orselli presenterà il cd e il suo nuovo spettacolo.

 

 

  • Indirizzo
    Contatti
    Email: ---
    Sito web: ---
    Orari
    ---
  • Richiedi informazioni


    Prenota un tavolo