Esplora

Vigevano

Vigevano
Penna Selvaggia

Vivi Bene e tanti altri appuntamenti

Le vacanze di Natale sono ormai un ricordo; il lato positivo è che ci sono di nuovo tantissimi eventi che ci potranno distrarre ed accompagnare in queste settimane. Già questa sera, per esempio, riapre il Circolo Pick Week: dalle 22 siamo tutti invitati all’inaugurazione del circolo di corso Novara 229 con gran buffet gratuito. L’occasione sarà anche quella per vedere i nuovi locali, annunciati come «una grande sorpresa», e passare una serata all’insegna del rock con i Fuckin’ Jam. Non prima però, di aver partecipato al secondo incontro de “Le catechesi del vescovo”:  alle 20.45, all’interno dell’Auditorium San Dionigi (Piazza Martiri per la Liberazione), si tiene il ciclo di catechesi rivolto a tutti – fedeli, laici, non credenti, quella parte della società civile che non si riconosce nel messaggio cristiano ma ne condivide i valori. L’argomento di questa sera sarà la migrazione.

Venerdì, poi, al Circolo Pick Week potremo trascorrere una serata di musica blues e britrock. Venerdì, dalle 22, si esibiranno i The Nest ed i Red Elks: i The nest (Luca Zanellati, Fabio Garbin, Valerio Rosato, Marco Repossi ed Emanuele Merlotti) apriranno la serata proponendo un repertorio Britrock che spazia dai Radiohead, ai Pixies, passando per gli Oasis, per poi lasciare microfoni e amplificatori ai Red Elks (Eros: voce/armonica, Fede: basso, Ricky: chitarra e Luca: batteria), band che sta calcando i palcoscenici di molti locali del territorio e che offrirà sonorità “Good Wine Blues” come si definiscono loro stessi. Come sempre, anche per il 2018 l’ingresso è con tessera, che costa 10 euro annui.

Alle 20.30, invece, nel teatro del Carcere di Vigevano si terrà il nuovo spettacolo prodotto dalla cooperativa sociale Teatro Incontro. “Sangue”, questo il titolo dello spettacolo scritto e diretto da Mimmo Sorrentino, costituisce il prosieguo de “L’infanzia dell’alta sicurezza”. Il fuoco del racconto è nel fuoco visto e vissuto. Interpretato da sei detenute del carcere di Vigevano, lo spettacolo è limitato ad un pubblico di 40 persone per sera e, per partecipare occorre inviare una mail a teatroincontroarl@gmail.com comunicando la data, i partecipanti e allegando il documento d’identità. Per ulteriori informazioni si può chiamare il  340 6732 451.

Passando quindi a sabato, alle 10 in biblioteca Mastronardi, il Gruppo di Lettura Bibliosofia incontra l’autore Gigi Zucca per la presentazione del suo libro “Ritrovare la rotta”, che ripercorre la storia dell’omicidio Versace. L’incontro è gratuito.

Alle 18,30 poi potremo prendere parte ad un aperitivo letterario con Enrica Tesio. Presso la Trattoria C’era una volta, Linda Pulvirenti, appassionata lettrice ed ideatrice della rassegna letteraria La stanza di Linda, presenterà Enrica Tesio e il suo romanzo “Dodici ricordi e un segreto” (Edizioni Bompiani). Le letture saranno affidate a Gian Marco Marenghi e Valentina Summa. Il libro racconta la storia di Aura, una ragazza speciale che ha il nistagmo – disturbo che fa muovere le pupille incessantemente e che le è valso il soprannome di Signorina Occhipazzi. Il suo sguardo è sempre rivolto a qualcosa di diverso da quello che vedono gli altri, come alla ricerca di un dettaglio che eternamente le sfugge. Ma proprio per questo Aura è coraggiosa, sa stare sola, sa che gli uomini spesso guardano solo la superficie delle cose: così accetta la sfida lanciata dal nonno Attilio e parte per un paese lontano. L’appuntamento, quindi, è in via Matteotti 60 e costerà 7 euro tutto compreso.

Alle 21, poi, al Teatro Moderno (via San Pio V) la Compagnia Teatrale Filodrammatica Gallaratese presenta “Sogno di una notte di mezza sbornia”, commedia napoletana in tre atti di Eduardo De Filippo, dietro la regia di Giovanni Melchiori. Lo spettacolo racconta la storia di Pasquale Grifone, che vive in un basso con la sua famiglia e riceve in regalo un quadro di Dante Alighieri che una notte gli appare in sogno e gli da i “numeri” per una quaterna. Il Sommo Poeta gli rivela anche che questi rappresentano la data e l’ora della sua morte. Il povero Pasquale vincerà al lotto proprio come il sogno premonitore aveva previsto ma questo significa che, se la quaterna è uscita, allora anche la seconda previsione potrebbe avverarsi. La morte annunciata diventa protagonista e il povero Don Pasquale, ormai ricco, assiste alla felicità dei suoi “cari” che poco si preoccupano della sua imminente morte. Ma quando il pericolo sembra ormai scongiurato un colpo di scena riapre il gioco. Il biglietto costa 13 euro, ridotto (ragazzi fino ai 14 e over 65) 10. Per informazioni e prenotazioni si può chiamare il 348.1127776 o scrivere a info@teatroilmosaico.it

Dalle 21.30, invece, negli spazi dello Street Café (corso Novara 80) suoneranno i Rock Authority (on la band al completo (Mauro Ciminelli: voce, Carlo Marinoni: chitarra e voce; Rodolfo Redolfi: voce e tastiere; Arturo Bogo: chitarre; Fabrizio (Bicio) Giusto: basso; Domenico WildMarotta: batteria) che proporranno sonorità hard rock anni ’70/’80, con piccoli tributi alle band più rappresentative della storia del rock ( Led Zeppelin, The Who, Rolling Stones,Black Sabbath , Deep Purple,Gary Moore etc..), fatti da medley composti dai loro brani più celebri, in modo da proporre in una serata praticamente tutto il panorama musicale di quegli anni : da qui il termine“ The Multi-Tribute Band”, mentre per chi preferisse un altro genere, l’appuntamento è al Pick Week dove si terrà un concerto  tributo agli Oasis.

Al Teatro Cagnoni, invece, dalle 20.45, la Goldenart Production presenta Michele Placido e Anna Bonaiuto in “Piccoli crimini coniugali” di Eric Emmanuel Schmitt. Protagonisti sono Gilles e Lisa, una coppia come tante, sposati da ormai quindici anni. Lui, scrittore di gialli, in realtà non è un grande fautore della vita a due, convinto che si tratti di un’associazione a delinquere finalizzata alla distruzione  del compagno/a, lei, moglie fedele, è invece molto innamorata e timorosa di perdere il marito, magari sedotto da una donna più   giovane. Un piccolo incidente domestico, in cui Gilles, pur mantenendo intatte le proprie facoltà intellettuali, perde completamente la memoria, diventa la causa scatenante di un sottile e distruttivo gioco al   massacro. I tentativi di Lisa di aiutare il compagno a riappropriarsi della sua  identità e del loro vissuto comune diventano, un percorso bizzarro, divertente e doloroso, che conferma il sospetto di molti che anche la  coppia più affiatata non è che una coppia di estranei. Il testo di Schmitt, che qui prevede un adattamento e regia di Michele Placido, diventa un veloce e dinamico confronto verbale tra i due protagonisti, un susseguirsi di battute, ora amorevoli ora feroci, ora ironiche ora taglienti, uno scontro che si genera dove una grande passione inespressa cerca un modo per sfogarsi.

Dalle 22.30, alla Cooperativa Portalupi (strada dei Ronchi 7, frazione Sforzesca) gli State of Grace, band Hard/melodic rock band di Novara, apriranno la propria stagione di concerti con un release party. Le 5 tracce di “The Overcoming” (primo EP della band, composto da 5 brani, autentico viaggio nelle sonorità degli 80’s, tra hard rock classico e rock melo) verranno suonate sul palco, subito dopo l’opening act degli Outrider, band hard rock/ metal di Monza. L’ingresso è gratuito e non c’è alcun supplemento su eventuali consumazioni.

Sabato e domenica in Cavallerizza ritorna ViVi Bene Vigevano wellness l’evento dedicato al mondo del benessere ed alla cultura olistica presso l’accogliente spazio della sala Cavallerizza del Castello di Vigevano. 40 Espositori proporranno prodotti naturali, alimentari vegan, artigiano etnico, servizi etici, trattamenti benessere, cosmesi fresca e bio, consulti (astrologici, tarologici, angelici), naturopatia e counseling. Oltre 20 attività gratuite tra conferenze, vegan show cooking, workshops, classi di yoga, proiezione di un film a tema (a breve l’intero programma sarà online). Non mancheranno punti ristoro e caffetteria deliziosamente VEGAN con piatti freddi e caldi. Il programma completo lo trovate su www.vivivigevano.com.

Domenica dalle 21.30 torna il Cabaret targato Pick Week con Flavio Pirini Show. Cantautore, attore, fumatore, predicatore, scrive canzoni serie anche allegre e canzoni comiche anche amare. Pirini è tra i più originali e apprezzati cantautori milanesi contemporanei, affianca i concerti a frequentazioni con il teatro e il cabaret.

  • Indirizzo
    Contatti
    Email: ---
    Sito web: ---
    Orari
    ---
  • Richiedi informazioni


    Prenota un tavolo