Esplora

Vigevano

Vigevano

L’Acqua Cheta – Operette – Fuori Abbonamento

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr
  • Date evento
    Inizio: 06/03/2020
    Fine: 06/03/2020
    Indirizzo
    Teatro Cangnoni, Corso Vittorio Emanuele II, Vigevano
    Contatti
    Email: cagnoni@comune.vigevano.pv.it
    Sito web: ---
    Orari
    20,45
  • Descrizione

    Stagione Teatrale 2019/2020
    del Teatro Civico Cagnoni

    Compagnia Corrado Abbati
    presenta
    L’ACQUA CHETA
    Operetta di Augusto Novelli
    Musiche di Giuseppe Pietri

    con  CORRADO ABBATI
    regia Corrado Abbati

     

    “L’Acqua cheta un po’ operetta, un po’ commedia musicale, insomma un “nuovo musical italiano”. Questo lavoro vive oggi di una “modernità” sorprendente per quella sua attualissima capacità di raccontare in musica non tanto di principi e principesse (come vuole e fa l’operetta diciamo tradizionale), ma una storia che ha assoluta corrispondenza con la vita, con le vicende di tutti i giorni, con le novità che esprimono i mutamenti del tempo e che forniscono gli argomenti di discussione più frequenti ed accendono le fantasie della gente. Uno spettacolo dunque che rappresenta un fatto di costume ed un elemento di riflessione sui problemi dell’epoca (siamo negli anni ’20) e, a distanza di tempo, ci consente di registrare come spesso gli argomenti di discussione, mantengono intatta la loro attualità. La realtà si fa dunque elemento determinante, ma la “vita di tutti i giorni” non è priva di desideri, capricci e sogni così come questa “Acqua cheta” firmata da Corrado Abbati dove la voglia di sognare si fa motore dell’adattamento sino al grande lieto fine con un matrimonio così felice ed elegante da essere quello che avete sempre desiderato. E poi “i capricci” che Abbati ha disseminato in questo suo nuovo adattamento dove i cavalli sono quelli bianchi delle giostre, capaci di rievocare in un quadro di grande spettacolarità la gioia di quel divertimento forse infantile, ma tanto vero. Ed ancora i ricordi di feste popolari (come il palio) che si “materializzano” in scene corali di sicuro effetto emotivo ricreate da curatissime ricostruzioni storico – fantastiche affidate ad una girandola di costumi dalle sorprendenti mutazioni cromatiche ed a connotazioni scenografiche studiate con intenti etnografici. Lo spirito dello spettacolo va dunque molto più in là delle vicende descritte, ma non dimentica mai una più attenta analisi delle situazioni e dei sentimenti descritti con tanta intensità dalla musica di Giuseppe Pietri capace di essere brillante, frizzante ma anche velata di una melanconia quasi a volerci ricordare che la gioia è racchiusa in parentesi che vanno colte e vissute intensamente perché sono, ohimè, brevi…. E quanti uscendo diranno: “peccato che sia finita!”

     

    BIGLIETTI:
    – Platea e Palchi Centrali Intero € 29,00
    – Platea e Palchi Centrali Ridotto € 27,00
    – Platea e Palchi Ridotto Associazione € 24,00
    – Palchi Laterali Intero € 26,00
    – Palchi Laterali Ridotto € 24,00
    – Palchi Laterali Ridotto Associazione € 21,00
    – Loggione € 11,00

    Mappa

    Prenota un tavolo