Esplora

Vigevano

Vigevano
Penna Selvaggia

Week end di mezza estate a Vigevano

Menomale che il Pick Week c’è. Questo fine settimana, infatti, per chi resta in città la maggior parte degli eventi si terranno nel circolo di corso Novara 229.

Non che non ci sia altro, sia chiaro, questa sera, per esempio, in Castello rideremo a crepapelle con Maurizio Battista mentre i discobar della città continueranno a proporre serate al gusto Mohjito.

Per il cinema in Castello dovremo aspettare mercoledì prossimo, il 19, quando verrà proiettato “La famiglia Fang” di Jason Bateman. Bando alle ciance, veniamo al sodo: questa sera (giovedì) al Pick Week sarà una serata Jam e Open Mic: cantanti e musicisti potranno cimentarsi al microfono ed agli strumenti in cambio di una birra fresca.

Venerdì, sempre al Pick Week, si esibiranno i Senso Zero che proporranno musica reggae, ska e punk. Ad aprire la serata penseranno i Kor con il loro rock anni 80, mentre sabato sul palco del circolo torneranno i Bad Bon Roses: dalle 22.30 inizierà una serata di rock anni ’80, un tuffo nel passato partendo dal Tributo Whitesnake, un viaggio nella storia del Serpente Bianco attraverso i più celebri brani di David Coverdale e compagni, arrivando agli intramontabili successi di band leggendarie, dai Bon Jovi ai Guns N’ Roses, dagli Europe agli Scorpions, ai Deep Purple, Gotthard, Ac/dc e tanti altri.

Per i più piccoli, questo sabato alla biblioteca dei ragazzi (via Boldrini 1) ci sarà il Librivoro in festa! Il mercatino dei bambini. L’invito è quello di portate tutto quello che volete scambiare: libri, giochi, figurine, gioiellini e tutto quello che vi salta in mente per fare affari d’oro.
Siete per la prima volta a Vigevano? Avete perso il giro dei musei e delle mostre? Avete voglia di rispolverare un po’ di cultura locale? Bene, ecco cosa potreste fare in un pomeriggio di mezz’estate vigevanese.

Purtroppo, il mondo dell’arte cittadina è in lutto: martedì si è spento il noto pittore Carlo Toffalini. Per ricordarlo o per scoprirlo, nella strada sotterranea del Castello, è allestita fino al 31 luglio, la mostra “Serene alchimie. Carlo Toffalini, una vita sognando”. Questi gli orari di apertura: venerdì dalle 16 alle 19.30, sabato e domenica dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.30.

Da sabato e fino a si potrà poi curiosare Wonderful World (Galleria Outartlet, corso Vittorio Emanuele II), la mostra di David Bacter, al secolo Davide Avogadro vincitore del premio Lucca Project Contest 2016. In rassegna opere inedite, ma anche tavole di Children (il fumetto vincitore), statuette e molto, molto altro.

Tappa obbligatoria, poi, in Pinacoteca (Cortile del Castello, primo piano scuderie ducali) dove oltre alle opere degli artisti più rappresentativi della collezione ducale, potrete anche studiare parte della produzione di Italo Cremona. La Pinacoteca è aperta da martedì a venerdì dalle 14 alle 17.30, sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 18.

Accanto alla Pinacoteca troverete il Museo internazionale della Calzatura: disposto in sezioni, si apre con la sezione storica, quella dedicata a stilisti e designer, quella etnica e Wunderkammer. Non mancheranno riferimenti a personaggi famosi, aziende storiche e bottiers parigini. L’ultima sezione, completamente rinnovata nel 2016, è dedicata al tacco a spillo. Spostandosi dal Castello e camminando fino a via Merula (sono 5 minuti a piedi, anche meno) si può visitare il Museo dell’Imprenditoria, che narra lo sviluppo economico del nostro territorio, con riferimento ai settori tessile, calzaturiero e meccanico. Mostra documenti, manifesti e macchinari che raccontano l’evoluzione tecnologica e imprenditoriale nel tempo, nei settori d’interesse. Il museo è aperto in settimana su prenotazione allo 0381.692303, mentre la domenica è aperto dalle 15 alle 18. Tutti e tre questi musei sono ad ingresso libero.

A pagamento, troviamo Leonardiana, il museo interattivo su Leonardo Da Vinci. Situato nel Cortile del Castello, di fianco alla Falconiera è aperto da martedì a domenica dalle 10.30 alle 18.30. Il biglietto costa 8 euro.

Sempre in tema Leonardo, ma appena fuori città si può visitare il Mulino di Mora Bassa (via Mora Bassa 34). È aperto il sabato dalle 14.30 alle 18 e la domenica dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18. Nei giorni feriali sono possibili visite da parte di singoli, gruppi e scolaresche, su prenotazione al 393.9675801 oppure 393.9517846.

Prenota un tavolo