Esplora

Vigevano

Vigevano
Storie di Lomellina

Lomellina – le origini del nome

Ci poniamo sempre il dubbio da dove derivi un toponimo di una cittadina…oggi invece andremo a conoscere o a riscoprire da dove deriva il nome della nostra zona: Lomellina.

Come tutti sanno, il nome deriverebbe da Laumellum, importante centro romano posizionato sulla Via delle Gallie. Scomponendo il nome in latino però, si scopre che le origini sono precedenti, Laevum Mellum. Infatti, i Romani non assegnavano nomi a caso alle cittadine, e a quanto pare prima della loro conquista il popolo dei Levi (di origine Ligure) aveva già edificato un villaggio in questa posizione, a ridosso del torrente Agogna.

Ora, torniamo a noi, se la Lomellina prende il nome da Lomello, in realtà vi è un significato più profondo e quasi sicuramente trascurato… ossia: terra dei Levi. E in effetti, tutta la zona è rinomata per ritrovamenti brutalmente definiti celtici, ma di celtico c’è ben poco, in quanto le popolazioni presenti prima dell’arrivo dei Romani erano Levi e Marici, ossia popoli Liguri.

In realtà la zona durante l’epoca Romana era divisa in due parti; La zona Aliana (scritta da Plinio il vecchio in questo trafiletto: Aliana inter Padum Ticinumque amnes) celebre per il lino. E una parte chiamata Retovina, che deriverebbe dall’antico nome di Robbio, ossia Redobium.

Il vero e proprio nome “Lomellina” lo si trova nel Medioevo, quando la cittadina di Lomello divenendo famosa grazie ai Longobardi, aggregò a se tutti i paesi della zona, definendo così il nome attuale. Come ogni toponimo, anche quello della nostra zona ha radici antichissime, che si fondano alle prime civiltà arrivate in questo territorio.

 

Rubrica curata da Simone Tabarini di storiedellalomellina.altervista.org

Prenota un tavolo